Rimedi naturali - Euro di valore, quali sono gli Euro da Collezione

Posted on

I centesimi di euro sono odiati dagli italiani.

Ma tra quelle monete di bronzo da 1,2 e 5 centesimi si nascondono 2500 euro. È questo infatti il valore delle monete da 1 centesimo che raffigurano la Mole Antonelliana anziché Castel del Monte in Puglia. Di fatto i pezzi in giro sono 7000 e tutte hanno un valore per i collezionisti di 2500 euro. Sono 100 le monete da 1 centesimo stampate erroneamente e che hanno raffigurata la Mole Antonelliana anziché Castel del Monte. Alcuni centesimi fortunati (6 in totale) sono stati già recuperati e sono anche oggetto di contenzioso tra la Bolaffi di Torino e il Museo della Zecca. Per un errore la moneta da un centesimo può arrivare a valere 2.500 euro. È stato possibile commettere l’errore, perché il monumento torinese doveva essere stampato sulle monete da due centesimi. Questa disattenzione della stampa ha reso i collezionisti desiderosi si avere tra le mani la moneta da un centesimo che vale 2500 euro considerandola una rarità. La prossima volta che avrete tra le mani dei centesimi prestate attenzione alle raffigurazioni, se c’è la Mole Antonelliana la vostra moneta da un centesimo vale 2500 euro.

Centesimi Rari Italiani dal Valore di 2.500 Euro

  • Condividi
  • lunedì 18 maggio 2015 alle 07.09

Ma attenzione, ci sono alcune monete da 2 euro che valgono una fortuna!

Ci sono molte monete di euro rare, sopratutto monete da 2 euro rare e centesimi rari, come i 2 centesimi rari. Anche l’Italia ci regala soddisfazioni nel campo delle monete di euro rare. Infatti la Mole Antonelliana è il simbolo stampato sulle monete da 2 centesimo e non da 1 centesimo di euro. Curiosità: un collezionista è arrivato a pagare quasi 7 mila euro per comprare una di queste monete di euro rare. I 2 euro rari finlandesi sono stati stampati in 1 milione di copie e distribuiti solo nel territorio Finnico mescolati con altre monete. Vi basterà confrontarle con le immagini che abbiamo caricato, e scoprirete se avete anche voi la fortuna di possedere monete di euro di inestimabile valore! Per informazioni su altre monete di Euro e lire rare consultate il sito https://moneterare.net/ editato in: 2016-10-28T14:34:26+00:00 7.000 pezzi circa, in virtù di un errore della zecca di Stato, hanno un valore 250.000 superiore, cioè 2.500 euro. Alzi la mano chi non si ritrova monete da 1 o 2 centesimi sparse nella borsa, in macchina, nelle tasche o in giro per casa.

Euro di valore, quali sono gli Euro da Collezione

Gestire un rotolo di 50 monete da 1 cent, costa 40 centesimi di euro, costi che si ribaltano sui consumatori”.

da 1 e da 2 centesimi di euro. monete da 1 e 2 centesimi di rame sia solo una delle possibili alternative, le La Mole Antonelliana di Torino si trova correttamente stampata sulle monete di due centesimi. Una particolarità tipografica che, come ovvio, fa impennare il valore dello spicciolo: gli esemplari in giro valgono 250mila vole il loro valore nominale, ossia 2.500 euro. I paesi della zona euro stanno abbandonando uno dopo l’altro le monete da 1 e 2 centesimi. Grosso affare in prospettiva anche per le annate 1999, 2000, 2002 e 2013, che valgono 5 euro. Il pezzo da 2 centesimi del 2001 sale a oltre 20 euro se è come nuovo, ma la sua valutazione scende a 5 euro se è in buone condizioni. Belgio: valgono fino a 50 centesimi le monete belghe da 1 centesimo del 1999, 2001 e 2008, hanno questo valore a causa della rarità delle loro stampe. Quelle da 2 centesimi del 2000 valgono 20 centesimi e quelle del  2008  sono comprate a50 centesimi.

A volte abbiamo un’autentica fortuna nel cassetto senza saperlo, sotto forma di vecchie monete in lire italiane o nuovi centesimi di euro.

Circa 7.000 pezzi in virtù di un errore della zecca di Stato, hanno un valore di 2.500 euro cadauno.

La Zecca di Stato ha commesso un errore stampando sul retro di alcune centinaia di monete da 1 centesimo la Mole Antonelliana di Torino anziché Castel del Monte. La Mole Antonelliana di Torino è infatti correttamente stampata sulla moneta da 2 centesimi ma non su quella da un centesimo. Un errore tipografico che ha innalzato il valore dello spicciolo in maniera esponenziale: gli esemplari in giro valgono 2.500 euro. Infine, vi facciamo presente anche un’altra chicca: queste 100 euro valgono 350 euro. Circa 7.000 pezzi in virtù di un errore della zecca di Stato, hanno un valore 250.000 superiore, cioè 2.500 euro. In circolazione esistono alcune monetine da 1 centesimo che per i collezionisti valgono almeno 2.500 euro, e una di queste è stata pagata addirittura 6.600 euro nel corso del 2013. Fu infatti stampato sul retro del conio di alcune monete da un centesimo di euro il disegno della Mole Antonelliana di Torino. Quel monumento, regolarmente presente sulle monete da due centesimi, sostituiva indebitamente Castel del Monte, l’edificio pugliese del XIII secolo fatto erigere da Federico II di Svevia. Si stima che in giro ci siano ancora circa 7000 centesimi di euro di grande valore.

Spiccioli d’oro: un centesimo di euro che vale 2500 euro

Ci sono altri esempi di centesimi di euro europei che varranno sempre di più.

Per il resto i centesimi finlandesi del 2001 valgono fino a 20 euro. Prima di spendere i vostri centesimi di euro o conservarli nel salvadanaio, guardate sempre il retro della moneta. In mano alla casa d’aste ben 6 centesimi che al posto di Castel del Monte vicino Andria, raffigurano per errore della Zecca la Mole Antonelliana. Davanti sono 1 centesimo di euro, ma dietro hanno l’immagine che caratterizza i 2 centesimi. In questo articolo andremo a vedere quali sono le monete euro rare e ne andremo a vedere il valore. La domanda sorge spontanea: come mai, se l’euro è in circolazione da cosi poco tempo, ci sono comunque monete di euro rari e costose? Il fatto è che il valore di alcune monete di euro, e non solo, è determinato da una serie di fattori indipendenti tra di loro. Ad esempio, alcune monete euro rare di valore, anche se prodotte recentemente e con grandi tirature, sono difficili da reperire. Un’altro esempio  sono alcune monete da 2 euro rare, in particolare i 2 euro commemorativi finlandesi coniati nel 2004. Alcune monete di euro sono rare perché sono state coniate in minuscole quantità e solamente per i collezionisti di numismatica che le custodiscono gelosamente. Magari qualcuna di queste monete di euro rare è scappata dalla mano e dall’occhio attento dei collezionisti ed è finita in circolazione. Nel caso che riuscissimo a trovarla rimarremo sicuramente sorpresi dal grande valore che anche le monete di euro possono nascondere. Andiamo a vedere quali sono le monete di euro rare. 2017-05-15T17:23:47+00:00 Chi ha detto che le monete da un centesimo non valgono niente? Queste monete sono state prodotte nel 2002 e distribuiti in alcuni minikit da banche e uffici postali nel periodo propedeutico all’introduzione dell’euro. Una particolarità tipografica che, come ovvio, fa impennare il valore dello spicciolo: gli esemplari in giro valgono 250mila volte il loro valore nominale, ossia 2.500 euro.